FANDOM


Joe

Nome:Joe
Autori:Mauro Boselli (testi)

Mauro Laurenti (disegni)

Sesso:Maschio
Specie:Umano
Etnia:Causica
Occupazione:Cacciatore di pirati

Capitano della North Star (ex)

Capitano della Dragoon

Joe detto Honest Joe è il capitano di un mercantile amico di Zagor e Cico, creato da Guido Nolitta (testi) e Franco Donatelli (disegni).

Aspetto fisico Modifica

Joe è alto quanto Zagor e ha lunghi capelli marroni. Porta pizzetto e baffi dello stesso colore.

Carattere e personalità Modifica

Joe è coraggioso e deciso, e tende a trattare i suoi marinai come amici e colleghi più che come sottoposti.

Biografia Modifica

Primi anni di vita Modifica

Joe a un certo punto divenne capitano della nave mercantile North Star e nominò Noah suo secondo.

I suoi commerci lo portarono spesso nei mari della Cina e qui divenne cacciatore di pirati: navigando tra Shangai e Canton affondò parecchie giunche, dietro pagamento di inglesi e portoghesi. Joe divenne una tale spina nel fianco per i pirati cinesi che molte bande misero una taglia sulla sua testa, spingendolo a cambiare rotta.Joe prese così a navigare tra l'Alaska e la California, stringendo ottimi rapporti con le autorità di entrambi i luoghi

L'incontro con Zagor Modifica

Zagor che all'epoca si trovava in Alaska corse a chiedere l'aiuto di Honest Joe, affinchè usassi i cannoni che aveva a bordo della sua nave contro gli indiani Tlingit che assediavano la colonia russa di Nuova Arcangelo.

Il piano riuscì e Joe ricevette in segno di gratitudine dal governatore della città il principe Rezanov, un'antica tabacchiera d'argento.

Joe si offrì di portare Zagor e Cico in California, e i due accettarono; tuttavia durante il viaggio la "North Star" venne abbordata dal Drago Giallo un pirata cinese, che scoperto il passato di Joe come cacciatore di pirati, decise di torturare lui e la sua ciurma fino a ucciderli. Ammirato dalle capacità nel combattimento di Zagor il drago gli propose un patto: se Zagor avesse ucciso Lao Chu uno dei suoi uomini che ammalato di lebbria era fuggito, per evitare la morte che secondo le regole della banda spettava ai contagiati avrebbe riavuto la libertà per sè, e i suoi amici. Zagor finse di accettare, ma trovato Lao Chu lo convinse a rivelare la posizione del nascondiglio del Drago (che dal canto suo non aveva alcuna intenzione di onorare il patto). Joe e i suoi uomini liberati da Zagor si unirono alla battaglia fra le autorità e i pirati. Ucciso il pirata Joe ricevette dalle autorità il denaro sufficiente a comprare un'altra nave, prelevato dalle ricchezze del drago.