FANDOM


Morgan Lost
Morgan

Nome:Morgan Lost
Data di nascita:20 giugno (primi anni '20)
Luogo di nascita:New Heliopolis
Prima apparizione:Albo di Morgan Lost n°1
Autori:Claudio Chiaverotti
Sesso:Maschio
Specie:Umana
Etnia:Caucasica
Occupazione:Cacciatore di taglie;

Ex proprietario di un cinema

Parenti:Daisy Evans, madre (deceduta),

padre (deceduto)

Interprete cinematografico:Nessuno
Doppiatore italiano:Nessuno

Morgan Lost è il protagonista delle serie fumettistiche Morgan Lost, Morgan Lost: Dark Novels e Morgan Lost: Black Novels (quest'ultima ancora in corso). È uno dei più noti cacciatori di serial killer della città distopica di New Heliopolis, versione alternativa di una tipica metropoli degli anni cinquanta del XX secolo, dove non è mai scoppiata la seconda guerra mondiale e la tecnologia è più avanzata rispetto ai "nostri" anni Cinquanta. Soffre inoltre di una forma di daltonismo che gli fa vedere il mondo con sfumature grige e rosse; daltonismo che funge anche da espediente per giustificare la tricromia, basata appunto sul grigio e il rosso, che colora tutti gli albi in cui è presente il personaggio.

Aspetto Modifica

Morgan è abbastanza alto e di corporatura robusta, con una buona muscolatura. Indossa sempre una "divisa" donatogli da Regina, sua amica poliziotta, che aveva comprato in realtà per il suo ex marito. Consiste in un maglione coperto da un giubbotto di pelle, entrambi con lo stesso simbolo (un cerchio con due linee verticali) e della stessa marca, la "Twins". Inoltre indossa spesso degli stivali neri, dei pantaloni blu e una cintura nera con il simbolo della pace. Porta spesso dei guanti e tiene sempre con sé una pistola.

Ha gli occhi neri, e anche i suoi capelli sono neri e mediamente lunghi, mentre la sua carnagione è piuttosto chiara.

La particolarità del suo aspetto risiede però nel suo volto, che presenta una maschera tatuata che gli circonda gli occhi, simbolo del suo personaggio per il ricordo e per il significato che lo lega ad essa.

L'aspetto di Morgan però, non rimane sempre invariato: possiamo notare infatti alcune differenze nei capelli e nell'abbigliamento nelle storie ambientate nel passato (come il primo numero delle Dark Novels) o in quelle nel futuro (come ad esempio il team-up con Dylan Dog).

Personalità Modifica

Morgan è un tipo molto riflessivo, "dark" e a tratti depresso. Non si sbilancia mai con le battute, con l'umorismo o con l'affetto e rimane la maggior parte delle volte piuttosto distaccato anche con i suoi migliori amici come Regina, Fitz e Pandora. Trascorre le sue giornate (e le sue nottate, a causa della sua incessabile insonnia) dando la caccia ai serial killer più famosi e non, che tormentano continuamente i suoi incubi e le sue visioni. Oltre alla sua grave insonnia, che gli provoca anche forti emicranie, Morgan soffre di una forma particolare di daltonismo che gli fa vedere il mondo in scale di grigio e rosso. Questa sua caratteristica è presente in tutti gli albi in cui appare, fino all'ultimo delle Dark Novels. Nel primo numero delle Black Novels infatti, Morgan vede per la prima volta a colori a causa di alcuni eventi dovuti al suo passato con Lisbeth. Al termine dell'albo però, gli viene privata dal fantasma di quest'ultima anche la visione dei colori rosso e grigio. Per questo Morgan probabilmente comincerà a vedere il mondo in bianco e nero.

Morgan lost presentazione-750x400

Morgan vede i serial killer che uccide nel mare.

Il suo carattere è stato profondamente segnato dalla notte in cui Finker Dead gli incise il tatuaggio che porta tuttora sul volto, la stessa notte in cui perse la sua amata Lisbeth. Dopo quegli avvenimenti ha spesso sogni e visioni sui serial killer che uccide (specialmente vicino al mare), sul suo passato e sulla stessa Lisbeth, che non ha mai dimenticato e continua ad amare con nostalgia.

È molto abile ad indagare sugli omicidi e sui serial killer, analizzando con l'aiuto di Pandora il loro modus operandi e i vari indizi. Per diventare cacciatore di taglie, infatti, Morgan ha seguito un corso presso la polizia di New Heliopolis, ricevendo l'istruzione necessaria a tracciare il profilo dei serial killer a cui dare la caccia. A queste conoscenze si aggiungono una buona preparazione fisica e abilità nella lotta a corpo a corpo, oltre che nell'uso di armi da fuoco. Utilizza un pistola Mateba Autorevolver. Durante le indagini dimostra avere molta empatia nei confronti degli assassini a cui dà la caccia, immedesimandomi in essi per precedere le loro azioni. Quando si trova in situazioni di forte stress psicologico però, gli capita di balbettare, cosa che accadeva anche negli anni in cui si trovava in orfanotrofio.

È molto determinato nel portare a termine i propri obiettivi e i propri scopi, come ad esempio negli scontri con Wallendream e le sue altre nemesi.

Biografia Modifica

Morgan è un cacciatore di taglie di New Heliopolis, versione alternativa di una tipica metropoli degli anni cinquanta del XX secolo, dove non è mai scoppiata la seconda guerra mondiale e la tecnologia è più avanzata rispetto ai "nostri" anni Cinquanta; la città è preda di molti assassini seriali, e per questo la polizia ha istituito un corpo speciale dedicato ai serial killer.

1508162372559.jpg--

Morgan e Lisbeth, prima della morte di lei.

Morgan nasce il 20 giugno, verso la fine dei primi anni venti del 1900. Suo padre non lo ha mai conosciuto, mentre sua madre, Daisy Evans, lo accompagna nei suoi primi anni di vita, prima di ammalarsi di alzheimer. Una volta lasciato il figlio in un istituto all'età di quattro anni, mentre si trovava su una barca per allontanasi da New Heliopolis, viene uccisa da un uomo misterioso. Una volta cresciuto, Morgan diviene il proprietario di un cinema d'essai, l'Empire, che gestisce per un certo periodo insieme alla fidanzata Lisbeth Connor. Una sera, poco dopo che Lisbeth chiede a Morgan di sposarla, i due vengono rapiti da uomini mascherati che li torturano dopo aver tatuato loro in volto una maschera nera denominata "Sguardo di Seth", che Morgan continua a tenere in ricordo di quella notte. Lisbeth muore, ma Morgan riesce a salvarsi. A seguito di questa esperienza, per un lungo periodo rimane traumatizzato e non riesce ad accettare il lutto della sua fidanzata, convincendosi del fatto che si trattasse di uno dei film che proiettava nel suo cinema. In seguito, dopo aver realizzato che tutto ciò era reale, affronta un lungo periodo di depressione in cui comincia ad alloggiare in hotel e ad assumere droghe sintetiche come l'FTF. Successivamente vende l'Empire al suo vecchio amico Fitz e intraprende la carriera di cacciatore di serial-killer. Poco dopo, Morgan va a vivere in un loft ricavato all'interno di un vano in cima a un grattacielo ed è tormentato per i traumi passati e soffre spesso di insonnia. Durante le sue indagini scopre un emulatore dei suoi rapitori e viene a conoscenza del fatto che Lisbeth non è davvero morta e che è divenuta una serial killer. Insieme alla criminologa Pandora Stillman, ritrova Lisbeth e scopre che il medico che l'aveva presa in cura, avendo scoperto che era portatrice sana della stessa patologia del Direttore del Tempio della Burocrazia, decise di vendergliela certificandone illecitamente la morte, mettendola così a disposizione degli scienziati del Direttore per ricercare una cura che però non venne mai trovata. La donna venne plagiata e trasformata nella sua nuova compagna poiché Lisbeth è l'unica donna che possa stargli accanto senza ucciderlo. Morgan cercherà in tutti i modi di riprendersi la sua amata, ma nel frattempo prosegue la sua carriera da cacciatore di serial killer, affrontando assassini come Wallendream, I Coniugi Rabbits e Mr Sandman.

Otto anni dopo l'inizio della sua prigionia, dopo aver aggredito il Direttore, Lisbeth riesce ad evadere e si ricongiunge con Morgan. I due, ricercati dalla Sezione 5 (il corpo di polizia del Tempio della Burocrazia), tentano di scappare con l'aiuto di Smiley, che però in seguito, a causa di una minaccia del Direttore, li tradisce. Lisbeth viene arrestata e i due non si rivedranno più. Il Direttore stringe un patto con Morgan: la vita di Lisbeth per quella di Wallendream. Morgan fa di tutto per trovare Wallendream, ma alla fine quest'ultimo si suicida pubblicamente, di conseguenza Lisbeth resta in carcere. In seguito Morgan dimostra di essere disposto a tutto pur di liberarla, uccidendo diverse persone. Alla fine i due si rincontrano, poco prima del processo in cui lei viene condannata a morte, e il Direttore concede una seconda possibilità di redenzione a patto che Morgan uccida il nuovo imitatore di Wallendream, evento che non si verificherà a causa dell'intervento della Sezione 5.

Morgan diventa sempre più spietato a costo di raggiungere il suo obiettivo, e ha nuovi incubi di lui che uccide le persone per far evadere Lisbeth. Tramite il finale di un libro di fiabe che lei gli aveva consigliato di leggere, Morgan realizza che stava per suicidarsi nella sua cella. Corre al carcere e avverte le guardie, ma era ormai troppo tardi. A seguito della morte definitiva della sua amata, Morgan è ovviamente distrutto. Uccide l'imitatore di Wallendream e chiama il Direttore giurando vendetta contro di lui.

Dylan-dog-morgan-lost-2-670x915

Morgan nel periodo del team-up con Dylan Dog.

Durante il team-up con Dylan Dog ("Incubi e serial killer" e "Londra in rosso e grigio"), troviamo un Morgan ormai sessantenne che si è trasferito a Londra per seguire sua moglie Shirley. Dice di aver abbandonato per sempre New Heliopolis e la vita da cacciatore di taglie, ma in realtà pensa ancora al suo passato, come continua a pensare a Lisbeth, motivo per cui non riesce ad amare veramente Shirley. Dopo la morte di quest'ultima, indaga insieme a Dylan sul suo assassino. In seguito, quando realizza, tramite vari indizi e ragionamenti, che l'assassino, a causa di un patto con la Morte, era proprio Dylan, giura di trovarlo e di vendicarsi.

Comprimari Modifica

Amici Modifica

  • Pandora Stillman: la più grande criminologa di New Heliopolis e insegnante di Morgan Lost al corso di cacciatore di serial killer. Una donna affascinante e geniale, che ha fermato alcuni tra i peggiori serial killer della metropoli. Un giorno, dopo una conferenza, viene aggredita e quasi uccisa da Wallendream, un pericoloso assassino definito la "rockstar dei serial-killer". Tale trauma non le ha impedito di proseguire nella sua attività seppure debilitandola e costringendola a numerose terapie anche dopo essere stata dimessa dall'ospedale.
  • Inge: giovane infermiera di origine tedesche che assiste Pandora nella sua convalescenza con fermezza e rigore. Benché utilizzino un linguaggio formale esiste una salda complicità con la dottoressa Stillman e con lo stesso Morgan, i quali non perdono occasione per ironizzare sulla sua severità e compostezza.
    Col Illustrazione Pandora 03

    Morgan, Pandora e Inge.

  • Regina Dolarhyde: capitano della polizia di New Heliopolis e contatto personale di Morgan che è solita appellare con il nomignolo "bell'uomo". Sei anni prima, con il grado di sergente, fu lei a liberare Morgan dai suoi aguzzini traendolo in salvo. Ha dei problemi irrisolti con il suo ex-marito che cita in più occasioni.
  • Fitz: amico di Morgan, è il nuovo proprietario dell'Empire. Fitz possiede un'immensa cineteca con pellicole di tutti i generi, ottenute grazie ai suoi trascorsi lavorativi. Non rifiuta mai una proiezione speciale solo per Morgan quando questi glielo chiede.
  • Igraine, Jack e Farley: amici e colleghi cacciatori di serial-killer di Morgan con cui è solito ritrovarsi nel tempo libero e collaborare, seppure lui preferisca agire in solitaria.
  • Eva: è una cameriera dell'Hopper's Bar presso cui sono soliti ritrovarsi Morgan e i suoi colleghi. Sicura di sé, Eva non lesina consigli e una certa premura ai suoi clienti abituali occupandosi di loro come una sorella maggiore.
  • Lisbeth Connor: grande amore di Morgan. Donna romantica e con la passione per le fate, lavorava al cinema Empire ma al contrario di Morgan non apprezzava il genere di pellicole che il fidanzato si era specializzato a distribuire. La sua vita cambiò in seguito a due terribili avvenimenti: una sera lei e Morgan vennero presi di mira da due serial-killer che li seviziarono per l'intera notte. Liberati dalla polizia, Lisbeth venne portata in ospedale dove un medico scoprì che era portatrice sana della medesima patologia del Direttore generale del Tempio della Burocrazia. Fu così che la donna venne fatta credere morta e sottoposta ad un lavaggio del cervello affinché si dimenticasse della sua vita precedente e vivesse con il Direttore, essendo l'unica donna con cui si potesse stare senza rischiare la vita. Dopo sei anni Lisbeth riuscì a fuggire e spinta dai traumi che riaffioravano nella sua mente iniziò a uccidere, replicando i metodi dei suoi aguzzini.
  • Mary Goodnight: nota disc jockey di Radio Landscape, si definisce la "più cool di New Heliopolis", allieta i suoi ascoltatori con le musiche da lei scelte, che spesso appartengono al suo gruppo preferito le "Sweetmistress"
  • Smiley: un uomo a capo di una rete di attività malavitose che una volta Morgan salvò da un serial killer. Smiley si rapporta in modo cordiale con il suo salvatore e alle volte gli presta aiuto come informatore. È molto basso di statura e si accompagna sempre ad un coccodrillo che tiene al guinzaglio e a cui ha dato il nome di Albert. Ha un conto in sospeso con Wallendream che gli ha ucciso il fratello in un tentativo di catturarlo per incassarne la taglia.

Avversari Modifica

  • Il Direttore Generale del Tempio della Burocrazia: l'uomo più potente di New Heliopolis. Salito al potere dopo la destituzione del precedente governatore, pensato come figura di transizione, ha saputo consolidare la propria posizione seppure a distanza. L'uomo è infatti affetto da una particolare patologia che lo rende privo di difese immunitarie e anche il solo contatto con un batterio gli sarebbe fatale. A dispetto di ciò è dotato di una incredibile forza e autorità, unite ad una vena di follia e spregiudicatezza. Questo lo rende l'avversario più temibile di Morgan Lost.
Morgan-Wallendream-Val

Morgan e Wallendream.

  • Wallendream: la "rockstar dei serial-killer", il più pericoloso ed efferato assassino in circolazione con più di venti persone uccise per mano sua. La sua firma è una rosa nera senza spine infilata nella bocca delle sue vittime, rose che coltiva lui stesso. Ha un abbigliamento eccentrico caratterizzato da un paio di occhiali con un lungo naso posticcio. Wallendream è particolare come assassino perché non ha un profilo specifico; Pandora Stillman lo ha definito come "un essere amorfo, senza una personalità definita [...] ogni giorno si distrugge e si ricrea". Per via di queste parole l'ha attaccata e quasi uccisa, sviluppando in seguito una sorta di perverso amore per lei che lo ha portato a violentarla.
  • Finker Dead: il serial-killer che ha seviziato Morgan e Lisbeth con un modus operandi ritualistico caratterizzato dai richiami alla divinità egizia Seth. Rinchiuso nel manicomio criminale Shablands, è riuscito ad evitare la pena capitale grazie all'intervento del padre, noto avvocato, benché vi sia un pubblico ministero, Lincoln Barret, che sta cercando di cambiare la sentenza.

Crossover e Team-up Modifica

Lente d'ingrandimento Non ti basta? C'è anche Lista dei Team-Up Bonelli

Morgan è il protagonista di due team-up con due eroi Bonelli: uno è con Brendon (sempre creato da Claudio Chiaverotti), intitolato "Brendon & Morgan Lost: la mappa delle stelle", uscito ad agosto 2016 sullo Speciale Brendon n°13; l'altro è con Dylan Dog, diviso (attualmente) in due tempi: il primo numero, intitolato "Morgan Lost & Dylan Dog: Incubi e serial killer" è uscito a novembre 2018, mentre il secondo, "Morgan Lost & Dylan Dog: Londra in rosso e grigio" a dicembre dello stesso anno. È stato detto però, che la loro storia continuerà in uno o più albi al termine delle Black Novels di Morgan Lost.

Altri media Modifica

Televisione Modifica

  • The Editor Is In: Morgan Lost, come molti altri eroi della Sergio Bonelli Editore, è il protagonista di un episodio della serie tv del 2016 prodotta da Sky Arte e intitolata The Editor Is In. L'episodio a lui dedicato è il secondo, intitolato "Morgan Lost- Uno di noi".

Collegamenti esterni Modifica

Sito ufficiale Bonelli: http://www.sergiobonelli.it/sezioni/3445/morgan-lost